Sanità: sindaci Verbano, piano Ires positivo per il Castelli

Primi cittadini approvano lo studio tecnico dell'Ires

(ANSA) - VERBANIA, 11 MAG - ''Per quanto si tratti di uno studio tecnico, il Piano Ires finalizzato al riordino della sanità del Vco contiene risposte positive per il futuro dell'Ospedale Castelli di Verbania''. Lo scrivono in una lettera quattordici sindaci del Verbano e diversi consiglieri comunali delle cittadine del Lago Maggiore.
    Gli amministratori rimarcano le note positive del Piano Ires fatto redigere dalla Regione. ''Non sfugge - scrivono - come il verificarsi della pandemia imponga di ragionare su basi nuove ai fini della costruzione di una forte rete sanitaria territoriale basata da un lato sull'esistenza di presidii ospedalieri efficienti e qualificati e, dall'altro, su una ben strutturata rete della medicina territoriale. In questo contesto, cogliamo nel Piano Ires risposte fondamentali per una sanità efficiente che tiene conto delle caratteristiche morfologiche-demografiche della nostra Provincia. In primo luogo il mantenimento del Dea dell'Ospedale Castelli di Verbania costituisce un cambiamento significativo di indirizzo rispetto alla proposta di due anni fa di declassamento del Dea a Pronto Soccorso H24. Si è preso atto finalmente che il bacino di riferimento del territorio del Verbano, quanto a consistenza demografica ed a presenze turistiche, non possa fare a meno di un Dea di primo livello''.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie