Piemonte

Sollievo negozianti Torino, una boccata d'ossigeno

.Primi clienti in centro dopo lo stop delle scorse settimane

(ANSA) - TORINO, 12 APR - Pochi clienti ma tanta speranza di restare aperti. Il primo giorno di zona arancione a Torino significa serrande su per i negozi. Nella centrale via Roma hanno riaperto tutti, fin dal mattina. Nessuna fila, ma non sono mancati i clienti.
    "Speriamo di non chiudere più - dicono da Zara - siamo contenti di aver ripartito". "Un'altra chiusura sarebbe un ulteriore danno dopo un anno già difficilissimo - aggiungono da 'H&M' - intanto però pensiamo alla riapertura in sicurezza come è sempre stato da noi".
    Non solo abbigliamento. Riaprono anche barbieri e parrucchieri. "Ossigeno per continuare a vivere - affermano da un barbershop che lavora su appuntamento - chiudere nuovamente è il timore, ma dobbiamo pensare in positivo".
    La prova del nove questo pomeriggio e nei prossimi giorni, quando i clienti non dovrebbero mancare. Poi il weekend "con la speranza - sottolineano i commercianti di via Buozzi - che la gente ci aiuti a restare aperti evitando di affollare le vie e rispettando le regole che ci siamo sempre dati per non chiudere come invece ci hanno costretto a fare".
    Non mancano le polemiche. "Questo apri e chiudi deve finire - sostiene un commerciante - non possono giocare con la nostra vita in base ad un colore. Ci facciamo lavorare e ci tengano aperti". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie