Covid: commercianti Torino, nessun rispetto per chi lavora

Prima arancioni poi di nuovo rossi, inaccettabile balletto

(ANSA) - TORINO, 10 APR - "E' sempre peggio, non c'è nessun rispetto per chi lavora": il presidente di Confesercenti Torino, Giancarlo Banchieri, commenta così "l'incredibile balletto a danno di decine di migliaia di commercianti", che dopo essersi sentiti dire che il Piemonte sarebbe diventato arancione, hanno scoperto che la nuova colorazione non vale per Torino e Cuneo.
    "Un comportamento inaccettabile: ancora una volta commercianti e cittadini sono stati trattati in modo irrispettoso - sostiene - Si è tessuta una tela di Arlecchino: ma Arlecchino faceva il buffone e non pretendeva di governare. Se questo è l'andazzo, aspettiamoci altri capolavori". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie