Ambiente: parco del Po ad agricoltori,salviamo qualità acqua

Raccomandazione ad evitare diserbanti chimici

(ANSA) - TORINO, 10 APR - L'ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese rivolge un appello alle aziende agricole per una collaborazione con l'obiettivo "di conservare la qualità dell'acqua, la più importante risorsa del nostro territorio", evitando il diserbo chimico.
    Viene fatto notare che la rete di canali alimentati dai fontanili, scavata nei secoli per l'approvvigionamento delle acque, costituisce l'ultimo rifugio per la biodiversità: piante acquatiche, pesci, rane, testuggini palustri libellule e altri invertebrati.
    "Per mantenere in vita questi residuali elementi naturali - è l'appello dell'ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese - c'è perciò bisogno della collaborazione degli operatori del comparto agricolo, come già di fatto richiesto dalla Politica Agricola Comunitaria (PAC): infatti, tra gli impegni previsti per beneficiare dei contributi pubblici è esplicito il divieto del diserbo chimico delle sponde dei corsi d'acqua. Solo con il rispetto generalizzato di questo principio in area vasta si potrà ottenere qualche risultato, poiché il controllo dei soli guardiaparco, peraltro limitato alle Aree protette e ai siti che ricadono nella Rete Natura 2000, non è di sicuro sufficiente". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie