Piemonte

Recovery: parità genere in uso fondi, Piemonte approva Odg

Approvato all'unanimità atto proposto da Giusto Mezzo

(ANSA) - TORINO, 09 APR - La Regione Piemonte è la prima in Italia ad approvare, e all'unanimità, l'ordine del giorno atto proposto a livello nazionale da Giusto Mezzo che impegna gli enti locali a monitorare ed intervenire affinché i fondi del Recovery Fund siano distribuiti paritariamente sulle azioni che si rivolgono alla vita di uomini e donne, con particolare attenzione all'occupazione femminile.
    Il Consiglio regionale ha infatti approvato l'odg sottoscritto dalla consigliera di Forza Italia Alessandra Biletta e dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Sarah Disabato. Il documento impegna tra l'altro, a garantire la parità qualificata di rappresentanza di genere negli organismi pubblici; ad utilizzare le risorse del Recovery Fund per favorire la formazione femminile, contrastare il divario retributivo di genere, potenziare la rete dei servizi alle persone, promuovere forme innovative di smartworking; a rafforzare la qualità dell'occupazione femminile, potenziare le strutture di conciliazione, a monitorare le discriminazioni e le molestie sul lavoro; ad incentivare azioni di contrasto alla povertà estrem e ad assumere il bilancio di genere.
    "La Regione Piemonte - dichiara Biletta - è tra le amministrazioni maggiormente all'avanguardia in tema di parità di genere, e in modo trasversale. Tuttavia c'é ancora molto da fare". "La pandemia - aggiunge Disabato - ha messo in evidenza problematiche che già esistevano. La questione del lavoro delle donne è sociale ed economica". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie