Intesa Mapei-Iren per coperture stradali più sostenibili

Grazie all'uso di polimeri termoplastici provenienti da riciclo

(ANSA) - MILANO, 08 APR - Mapei, tra i maggiori produttori chimici per l'edilizia, e la multiutility Iren hanno siglato un accordo che prevede l'utilizzo di polimeri termoplastici, provenienti da processi innovativi di riciclo, per la realizzazione di pavimentazioni stradali più durature e sostenibili.
    Lo rende noto un comunicato comune, secondo il quale il progetto, gestito da Iren attraverso la controllata I.Blu, "rappresenta un esempio virtuoso di economia circolare ed ha come obiettivo l'implementazione di una tecnologia innovativa, che permette di ottenere un significativo aumento della vita utile delle pavimentazioni stradali".
    Mapei, in particolare, si impegna a proporre questa nuova tecnologia sostenibile per la produzione di conglomerati bituminosi destinati alla realizzazione delle pavimentazioni stradali, utilizzando tecnopolimeri sviluppati al suo interno congiuntamente con il gruppo Iren.
    Test congiunti, realizzati anche con il supporto del Laboratorio Stradale del Politecnico di Milano, "hanno consentito di individuare le formulazioni che, grazie all'utilizzo di questi additivi, portano alla realizzazione di asfalti più sostenibili e duraturi particolarmente adatti a strade, autostrade, aree industriali, aeroporti, centri logistici e commerciali", spiegano le due aziende. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie