Violenza donne: mail bombing media per corretta informazione

Iniziativa collettivo Non una di Meno, lancio vernice a Torino

(ANSA) - TORINO, 25 NOV - "La narrazione dei femmicidi come 'dramma familiare' o 'raptus di gelosia' giustifica la violenza, riducendola ad un fenomeno episodico. Le parole dei giornali costruiscono delle attenuanti e hanno delle ricadute enormi nel modo in cui viene percepita la violenza maschile sulle donne in un Paese in cui una donna ogni tre giorni viene uccisa per mano di un uomo". E' un passaggio della mail che il collettivo 'Non una di meno', rivolto con un bombing alle testate giornalistiche. Migliaia di messaggi in cui si chiede "un'informazione che sia piattaforma di denuncia e non di legittimazione della violenza".
    A Torino l'iniziativa è stata accompagnata dal lancio di vernice rosa contro la sede Rai di via Verdi e contro il Circolo della Stampa di corso Stati Uniti. A terra volantini che riportano titoli dei giornali riguardanti femminicidi e violenze contro le donne. Sulla vicenda indaga la Digos. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie