Libreria Borgopo' ospita scatti di Caldarella su artigiani

#noicisiamo - La fotografia come documentazione sociale

(ANSA) - TORINO, 31 OTT - La libreria Borgopo' ospita, da oggi sabato 31 ottobre fino al 20 novembre, la mostra fotografica #noicisiamo - La fotografia come documentazione sociale di Giuseppe Caldarella, a cura di Marco Gennaro: un'occasione per celebrare il primo compleanno della nuova gestione, che ha riportato a nuova vita la storica libreria della Gran Madre di Torino.
    Siciliano, classe 1976, il fotografo ritrova i suoi riferimenti estetici nell'opera di Franco Fontana, Robert Mapplethorpe e Guido Harari. Gli scatti in mostra nascono da un lavoro di indagine sul mondo del commercio e dell'artigianato, alla ricerca di quelle storie e quelle relazioni umane che animano "un mondo lontano dai grandi centri commerciali e intimamente connesso al tessuto umano che popola quelle isole urbane chiamate quartieri".
    Fin dalla sua fondazione negli anni Novanta, la Libreria Borgopo' è stata un vero e proprio salotto culturale, amata e frequentata da molti intellettuali torinesi come Nico Orengo e Carlo Fruttero. Dopo una lunga chiusura, nel 2019 è stata rilevata da Alberta Vovk, laureata in ingegneria gestionale, già consulente per diverse multinazionali in Italia e all'estero, che ha visto in questo progetto la possibilità di realizzare un sogno: unire la passione per i libri e la lettura con la voglia di fare impresa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie