Frontalieri ammassati sui treni, interrogazione a 3 ministri

Interrogazione a ministri Esteri, Trasporti e Salute

(ANSA) - DOMODOSSOLA (VCO), 28 OTT - Il caso dell'affollamento dei treni da Domodossola a Briga, in Svizzera, utilizzati dai lavoratori frontalieri ,finirà in parlamento grazie ad una interrogazione del deputato Pd, Enrico Borghi, che ha interessato i ministri degli Esteri, dei Trasporti e della Salute per segnalare ''una situazione sanitaria non più accettabile''.
    Borghi rimarca come sulla linea ferroviaria che collega il Vco con il Canton Vallese ''non vengano rispettate le indicazioni e le direttive delle autorità sanitarie nazionali, con particolare riferimento al treno delle ore 5,58 partenza da Domodossola con arrivo a Briga.
    il Vallese è una delle aree elvetiche dove l'incidenza della diffusione della pandemia Covid è più alta, "ed è ampiamente utilizzata dai numerosi frontalieri ossolani e più in generale del territorio del Verbano Cusio Ossola per poter raggiungere il posto di lavoro e rientrare in serata alle proprie abitazioni''.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie