Frode prodotti informatici, sequestrati beni per 40 milioni

Operazione della Guardia di Finanza e Eurojust, 18 misure cautelari

 La guardia di finanza di Torino ha smantellato una presunta associazione per delinquere ramificata in tutta Europa, scoprendo una frode transnazionale nel settore dei prodotti informatici in una indagine coordinata da Eurojust.
    Tra gli indagati anche chi aveva richiesto il reddito di cittadinanza e i contributi di sostegno alle imprese per l'emergenza COVID-19. Diciotto misure cautelari personali in tutta Italia, sequestri di beni per oltre 40 milioni di euro.
    Secondo le indagini, a capo dell'organizzazione due imprenditori torinesi, ora in carcere. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie