Flexider chiude a Torino, 25 licenziamenti

Il 7 incontro all'Amma, domani assemblea lavoratori

(ANSA) - TORINO, 01 OTT - La Flexider, da oltre quarant'anni a Torino, prima nel settore auto e oggi tra i fornitori del gruppo Leonardo, ha comunicato, dopo l'assemblea dei soci americani (multinazionale Imca), che cesserà l'attività e sarà liquidata. Tutti i 24 dipendenti saranno licenziati. Lo rende noto la Fim Torino Domani ci sarà un'assemblea dei lavoratori nello stabilimento, mentre il 7 ottobre è fissato l'incontro all'Amma..
    "E' l'ennesimo disastro - commenta la Fim - una doccia fredda. Negli ultimi 4 anni l'azienda ha avuto perdite rilevanti medie intorno agli 1,9 milioni di euro/anno, coperte dal gruppo con immissioni di liquidità. Il trend economico era però in netto miglioramento, proprio quest'anno, con una forte diminuzione del debito che si attestava a circa 700.000/800.000 euro. Tutto il lavoro e gli sforzi fatti negli ultimi anni è stato vanificato da una completa mancanza di ordini a partire da marzo 2020 da parte del gruppo Leonardo e dell'azienda svizzera Pilatus, nel settore aereospazio oggi in crisi di settore mondiale. Questo doveva essere l'anno della ripresa con nuove commesse mirate a rafforzare la posizione reddituale aziendale ma, causa Covid, anziché rafforzarsi e crescere, gli ordini si sono azzerati con una programmazione di ripresa allungata troppo in là nel tempo (2024)". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie