Arte: riapre lo Studio Museo Casorati di Pavarolo

Con la mostra Dona ferentes di Cerutti e Ferreri

(ANSA) - TORINO, 23 SET - Il Comune di Pavarolo, l'Archivio Casorati e l'Emporium Project organizzano, dal 26 settembre al 10 novembre, la mostra "Dona ferentes", di Manuele Cerutti e Francesca Ferreri, curata da Francesca Solero, all'interno dello Studio Museo Felice Casorati di Pavarolo e negli spazi del paese riconvertiti all'arte contemporanea. I due artisti nell'estate 2019 hanno usufruito di una residenza artistica a Casa Casorati a Pavarolo e nella mostra autunnale espongono l'esito di quanto elaborato a partire da quei giorni.
    La loro proposta espositiva parte da una riflessione intorno alla figura del Colporteur, colui che per mestiere portava stampe artistiche, libri e oggetti tra i più vari, a grandi distanze. Un viaggiatore ambulante che con un coinvolgimento estremo e ritorni imprevedibili "portava" la cultura sulle sue spalle, in giro per il mondo. Il titolo della mostra Dona Ferentes, relativo al famoso episodio del cavallo di Troia, si riferisce sia all'azione del portare sia all'ambiguità, verso il bene o verso il male, di ciò che viene ogni volta portato. Le opere in mostra indagano questa dimensione sottraendo l'oggetto che per consuetudine viene portato: portare per se stessi diventa il punto focale su cui si attivano le riflessioni degli artisti.
    Francesca Ferreri realizza un'installazione, pensata appositamente per lo spazio dello studio, in cui 24 sculture a forma di mensola, perdono la consueta funzione di contenere oggetti per sostenere unicamente il proprio immaginario. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie