Torino: navigazione sul Po, catamarano 'erede' dei battelli

E' l'identikit del nuovo natante per il servizio turistico

(ANSA) - TORINO, 02 SET - Valentino e Valentina, i due battelli per la navigazione turistica sul Po travolti dall'alluvione del 2016, potrebbero essere sostituiti da un catamarano ibrido elettrico-diesel, più leggero, circa 12 tonnellate, e con una capacità di 60 passeggeri. Questo 'l'identikit' tracciato da un esperto incaricato da Gtt di individuare il tipo più adatto di imbarcazione per la navigazione di loisir, in particolare in relazione al regime fluviale del Po. Il tema è stato discusso in Commissione consiliare: in merito alle tempistiche Gtt ha spiegato che "entro fine anno si farà il bando di gara per l'acquisizione della nuova imbarcazione. I tempi di realizzazione per un natante, prima che possa essere messo in acqua, sono da 12 a 18 mesi".
    Il costo stimato è di circa 1 mln, al lordo degli eventuali ribassi di gara, e Gtt, insieme alla Città e all'associazione di categoria Astra, "si sta muovendo per individuare la possibilità di farsi finanziare in tutto o in parte l'acquisto con fondi governativi a disposizione per la navigazione di linea".
    In parallelo procede il lavoro per il progetto dei nuovi attracchi e per la pubblicazione del bando per la progettazione di fattibilità per un servizio di navigazione di linea oltre che turistico. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie