Vercelli, secondo esposto contro 'movida violenta'

Presentato in prefettura dal comitato spontaneo 'Adesso Basta'

(ANSA) - VERCELLI, 14 LUG - A Vercelli è guerra agli schiamazzi e atti di microvandalismo che si registrano nel fine settimana nel centro storico, specialmente nelle ore centrali della notte. Oggi un comitato di liberi cittadini dal nome 'Adesso Basta' ha depositato in prefettura una raccolta firme e un esposto: i promotori denunciano non solo comportamenti molesti fino a tarda notte, alla chiusura dei pubblici esercizi, ma anche atti di vandalismo, "nonché - dicono i portavoce - le risposte intimidatorie che molti di questi maleducati danno a chi 'osa' chiedere loro un po' di rispetto per chi, la mattina dopo, deve alzarsi di buon'ora per andare a lavorare".
    Le firme depositate sono 333. Il comitato chiede controlli prolungati e maggiori multe da parte delle forze dell'ordine, sia su schiamazzi, sia sugli assembramenti, "che si formano - dicono - senza che venga usata alcuna precauzione con le mascherine". Giorni fa c'era stato un primo esposto di un altro gruppo di residenti di un'altra parte del centro storico di Vercelli, anch'esso presentato al prefetto Francesco Garsia.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie