Fase 3: Torino; Geda apre 'Hiroshima Sound Garden'

Gamba, questa rivoluzione contiene germi per il futuro

(ANSA) - TORINO, 14 LUG - Tra le programmazioni culturali torinesi 'rivoluzionate' dal Covid vi è quella pensata per l'estate da Hiroshima Mon Amour che il 16 luglio inaugura nel suo giardino, attrezzato secondo le norme sanitarie, il cartellone Hiroshima Sound Garden con Fabio Geda che presenta il suo libro in uscita proprio quel giorno 'Storia di un figlio', sequel di 'Nel mare ci sono i coccodrilli'.
    La stagione, inserita nel progetto 'Torino a cielo aperto' promosso dalla Città di Torino prosegue fino al 30 settembre.
    "Per noi è una vera rivoluzione - spiega Glenda Gamba - questo cartellone vuole essere un contributo per la ripartenza, ma anche un seme per la costruzione di nuovo futuro. Da questa crisi possono uscire idee nuove".
    Dopo Geda, sempre il 16, sarà la volta del Trio Marciano in concerto, un viaggio nella musica italiana dagli anni '50 ai '90. Il programma fino a settembre è in perfetto stile Hiroshima, con un occhio alla musica cantautorale e indie/aternative italiana, ma anche al teatro. Tra i nomi, per la musica, Alberto Bianco, Luca Morino, Napo, Pop X,Redi Hasa; per il teatro Maro paolini, Stefano Massini, Guido Catalano, Gio Evan. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie