Confindustria Piemonte, Marco Gay nuovo presidente

Candidato unico, succede a Ravanelli

(ANSA) - TORINO, 07 LUG - Marco Gay è il nuovo presidente di Confindustria Piemonte fino al 2024. Lo ha eletto Il consiglio di presidenza riunito presso la Mirato, azienda novarese del presidente uscente Fabio Ravanelli. La votazione si è svolta dopo le consultazioni da parte dei tre componenti della Commissione di designazione con i presidenti delle associazioni territoriali e dopo aver raccolto la candidatura unica di Gay.
    Alla nomina hanno preso parte i presidenti delle territoriali, di Ance Piemonte, Giovani Imprenditori e Piccola Industria.
    Gay, 44 anni, torinese, con oltre 20 anni di esperienza imprenditoriale nel settore digitale e dell'innovazione, ha già una profonda conoscenza degli ambienti associativi: è stato presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte e di Confindustria e ricopre tuttora le cariche di presidente di Anitec-Assinform (imprese Ict e dell'Elettronica di Consumo) e di vicepresidente di Confindustria Digitale. Dal 2017 è amministratore delegato di Digital Magics, incubatore di startup.
    "Ho iniziato il mio percorso in associazione alla guida dei giovani imprenditori di Confindustria Piemonte nel 2011 - ha commentato Gay - e ora sono orgoglioso di poter guidare gli imprenditori della mia regione, mettendo a disposizione competenze e volontà per far ripartire il nostro territorio. So che saranno quattro anni molto impegnativi, i segni lasciati dalla pandemia sul tessuto economico sono tangibili e purtroppo non ancora tutti evidenti, ma sono convinto che le nostre aziende hanno la volontà e tutte le caratteristiche per vincere la sfida". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie