Ospedale Mauriziano, rito laico per ricordare vittime Covid

Il 2 luglio parenti vittime con sanitari che le hanno assistite

(ANSA) - TORINO, 01 LUG - Un rito laico collettivo per ricordare i defunti del Coronavirus, nel giardino di un ospedale. Lo organizza, domani alle 18.30, il Mauriziano, invitando i parenti dei deceduti a causa del Covid (196, dal 12 marzo al 18 maggio) insieme ai sanitari che li hanno assistiti.
    "Un'azione di umanizzazione delle relazioni e dei luoghi di cura", pensata dal gruppo salutearte dell'ospedale Mauriziano (referente aziendale Pino Fiumanò) e realizzata con le direzioni aziendali (direttore Maurizio Dall'Acqua) e il servizio di psicologia (Antonella Laezza), con la partecipazione dell'antropologo Marco Aime. "Un rito laico perché sia di tutti - spiegano ancora i promotori - un evento collettivo di raccoglimento e di di riflessione per dare ancora un ultimo saluto a coloro che ci hanno lasciato, e che il Covid ci ha costretto ad abbandonare, e per rimettere al centro il prendersi cura delle persone, delle famiglie e della comunità". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie