Coronavirus: multati per cibo ai poveri, poi le scuse

Associazione denuncia disavventura, verbale annullato

(ANSA) - TORINO, 09 APR - Multati perché stavano distribuendo gratuitamente cibo ai bisognosi. E' la disavventura capitata a Torino, davanti alle case popolari della zona Regio Parco, a due collaboratori dell'associazione Eco delle Città: la polizia municipale ha rilevato un assembramento di persone.
    Il verbale poi è stato annullato e il Comando si è scusato con Eco delle Città. "Il Comandante Emiliano Bezzon - si legge in una nota - riconoscendo il valore sociale del lavoro svolto dall'associazione e da tutte le realtà che svolgono un'attività analoga, ha già disposto l'annullamento del verbale e rivolto le proprie scuse agli operatori multati, evidenziando però, allo stesso tempo, anche il grande impegno profuso dalla Polizia municipale di Torino e le difficili condizioni in cui è chiamata a operare in questo particolare periodo di emergenza sanitaria".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie