Torino-Tokyo in carrozzella per i Giochi

Torinese 35enne attraverserà 15 Paesi per arrivare in Giappone

(ANSA) - TORINO, 20 GEN - Da Torino al Giappone, attraverso 15 paesi, nonostante la tetraparesi spastica distonica, per assistere ai Giochi paralimpici di Tokyo. E' la sfida di Sami, torinese 35enne costretto su una sedia a rotelle sin dalla nascita. Con i suoi amici Andrea e Annalisa, grazie a due carrozzelle donate dall'Ottobock Italia e con seduta e schienale progettati ad hoc dall'Officina Ortopedica Maria Adelaide, partirà ad aprile. Percorrerà la via della Seta per arrivare a Tokyo in tempo per l'inaugurazione dei Giochi il 25 agosto. "E' l'olimpiade personale di Sami - spiegano gli amici - Con il progetto 'Sami around the world' si vuole dimostrare che le più importanti barriere da abbattere sono quelle mentali". Per coprire le spese è stata avviata una raccolta fondi su GoFoundMe, ora il gruppo deve trovare un mezzo di trasporto adeguato per poter viaggiare in completa autonomia. Sami ha già viaggiato diverse volte, da Ibiza a Capo Nord. "Non conosce limiti - dicono i compagni di avventura - Con lui si supera ogni sfida".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie