Torino, hanno giurato 510 nuovi medici

Giustetto, troppi laureati costretti a specializzarsi all'estero

(ANSA) - TORINO, 20 OTT - Giuramento per 459 medici (il 60% donne) e 51 odontoiatri nuovi iscritti nell'Ordine professionale. La cerimonia si è tenuta oggi al Teatro Alfieri di Torino. "Oggi, a un giovane che si laurea in Medicina, incredibilmente non è garantito il proseguimento degli studi di specializzazione, condizione indispensabile per lavorare. - ha detto il presidente provinciale Guido Giustetto - E per i 1.500 laureati in Italia che ogni anno vanno a specializzarsi all'estero, e spesso non ritornano, lo Stato ha speso nei 6 anni precedenti 225 milioni di euro per la formazione. Un imbuto formativo - ha proseguito Giustetto - che è una delle conseguenze del disinvestimento finanziario e politico da parte dello Stato sulla salute dei cittadini avvenuto negli ultimi anni".
    Giustetto ha invitato i giovani medici a "mettere in campo una risorsa particolare, investire sul rapporto con i vostri pazienti. Ci vorrebbe, anche da parte del sistema formativo, un'attenzione particolare nell'insegnare la comunicazione ai medici".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere