Bimba grave in ospedale, procura indaga

Vercelli, fascicolo contro ignoti. Al momento no denunce

(ANSA) - VERCELLI, 26 LUG - La procura di Vercelli ha aperto un'inchiesta, al momento a carico di ignoti, per la vicenda della bimba di due mesi e mezzo ricoverata al Regina Margherita di Torino in condizioni gravissime, con un trauma cranico e diverse costole rotte. La piccola è ancora ricoverata in prognosi riservata e le sue condizioni rimangono gravi.
    I magistrati hanno raccolto cartelle cliniche e ascoltato diverse persone: la bimba è stata accompagnata dai genitori all'ospedale Sant'Andrea di Vercelli venerdì sera. Presentava, precisa l'Asl, segni generali di malessere: sono state effettuate una serie di visite e ulteriori accertamenti che hanno condotto il giorno dopo al trasferimento presso il Regina Margherita per proseguire le cure necessarie. A far scattare l'allarme la comparsa, quella notte, di alcuni ematomi sul corpo della bimba.
    Al momento non risultano denunce. Quella della settimana scorsa era la terza volta che la bimba si presentava all'ospedale vercellese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie