15enne promessa sposa, paura sorelline

Rachida alla polizia, 'ho paura facciano mia stessa fine'

(ANSA) - TORINO, 8 APR - "Sono preoccupata per le mie sorelline, ho paura facciano la mia stessa fine". Lo ha detto alla polizia Rachida, la quindicenne di origini egiziane che il Tribunale per i Minori di Torino ha affidato ad una comunità perché promessa sposa dalla madre ad uno sconosciuto di dieci anni più grande. "Aiutate anche loro, per favore", è la richiesta della giovane agli agenti del Commissariato Barriera di Milano.
    A casa con la madre, che è stata segnalata alla Procura, sono rimasti il fratello dodicenne e le sorelline di tre e sei anni.
    Le indagini, coordinate dal pm Dionigi Tibone, continuano per ricostruire la vicenda. L'uomo a cui la giovane avrebbe dovuto andare in moglie, un commerciante egiziano, è ancora irreperibile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie