Torino Jazz Festival torna sotto la Mole

Dal 22 aprile al primo maggio con 550 musicisti di 17 Paesi

(ANSA) - TORINO, 7 APR - Il Torino Jazz Festival regala agli appassionati, per il suo quinto compleanno, quattro giorni in più rispetto all'edizione 2015 chiusa con 225 mila presenze. La città diventa capitale del genere per dieci giorni, dal 22 aprile al primo maggio. Quasi duecento, tra cui tre anteprime, gli appuntamenti che porta sotto la Mole 550 musicisti e artisti di 17 Paesi, dalla Martinica alla Norvegia, dagli Stati Uniti al Senegal. Senza dimenticare ovviamente l'Italia, protagonista con i suoi giovani talenti del concerto per la Giornata Internazionale Unesco per il Jazz, il 30 aprile.
    Ad aprire la kermesse 'a tutto Fringe', il festival nel festival suggellato dal gemellaggio con il Festival Jazz di Edimburgo e dalla performance di tip tap sulla zattera sul Po della dancer olandese Marije Nie. "Novità tematica di questa edizione - sottolinea il direttore artistico, Stefano Zenni - è il dialogo fra il Festival e le altre arti: il Jazz è per vocazione una musica che ha contaminato le altre arti e dialogato con loro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie