Gli scienziati di punta di Iit ad Aosta per disegnare il futuro

Previsto un incontro aperto al pubblico giovedì 19 gennaio

Redazione ANSA AOSTA

L'Istituto italiano di tecnologia (Iit), insieme alla Regione Valle d'Aosta, organizza un evento aperto al pubblico per anticipare alcuni dei temi principali della nuova strategia scientifica del centro di ricerca e che suggeriscono gli scenari della società del prossimo futuro.
    L'appuntamento con '2029, verso la società del futuro con l'Ia e la genomica' è per il 19 gennaio prossimo presso il palazzo regionale dalle ore 11.30 (accesso libero). Negli stessi giorni (16-20 gennaio) alla Pepinière d'entreprise si terrà il meeting scientifico annuale Iit: gli scienziati di punta del centro di ricerca (principal ivestigators) che coordinano le 81 linee di ricerca dell'Istituto, di concerto con il direttore scientifico, Giorgio Metta, inizieranno a tracciare la strada del nuovo piano scientifico per i prossimi sei anni (2024-2029). Sostenibilità ambientale e sociale, invecchiamento della popolazione, nuove tecnologie per l'energia sono al centro delle priorità di ricerca.
    All'incontro a palazzo regionale, oltre agli interventi del presidente di Iit, Gabriele Galateri di Genola e del direttore scientifico di Iit, sono previste una presentazione e una tavola rotonda sui temi dell'impatto degli studi genomici e dell'intelligenza artificiale sulla società da parte dei referenti scientifici, Stefano Gustincich e Andrea Cavalli, e dei partner di 5000genomi@Vda. Grazie a questo progetto nel 2021 è nato, presso l'area Espace Aosta, un nuovo centro di analisi genomica e big data. I saluti istituzionali saranno affidati al vicepresidente della Regione e assessore allo Sviluppo economico, formazione e lavoro, Luigi Bertschy, all'assessore alla Sanità, Roberto Barmasse, e al direttore generale dell'Usl, Massimo Uberti. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA