Pixel 6 e Pixel 6 Pro svelati in anteprima da Google

In attesa del lancio in autunno fornite informazioni sui chip

Redazione ANSA MILANO

Google ha confermato ufficialmente su Twitter i Pixel 6 e Pixel 6 Pro, smartphone di nuova generazione. La mossa è insolita perché il colosso di Mountain View aveva già dichiarato che la famiglia dei '6' sarebbe stata annunciata, con un evento solo digitale, in autunno. E in effetti, quello che Google ha fatto, almeno finora, è stato spiegare meglio le novità hardware che accompagneranno i due dispositivi, senza dilungarsi molto su prezzi e disponibilità.

Sappiamo allora che a bordo dei telefoni troveremo Tensor, il processore prodotto in casa e che Google aveva identificato con il nome in codice Whitechapel. La società ha sottolineato che il chip si concentra sulle operazioni di intelligenza artificiale, promettendo miglioramenti nell'utilizzo giornaliero, tra ottimizzazioni per lo scatto di foto e registrazione di video e bilanciamento della batteria.

Google ha inoltre affermato che i Pixel 6 saranno gli smartphone con il maggior numero di 'layer' di sicurezza sul mercato, per difendere da attacchi esterni le informazioni conservate. Confermato anche il particolare design di entrambi, con una barra superiore che conserva le ottiche, rialzando il pannello. La disponibilità di Google Pixel 6 e 6 Pro è prevista per l'autunno anche se, al momento, l'unico rimando della compagnia è al sito statunitense. Il portale specializzato Android Police ha individuato otto pagine di riferimento, di altrettanti mercati: USA, Canada, Giappone, Australia, Taiwan, Regno Unito, Francia e Germania.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA