Natuzza e le bilocazioni, le testimonianze in un libro

Firmato da Valerio Marinelli per Graus Edizioni

(ANSA) - ROMA, 14 SET - La causa di beatificazione è ancora in corso ma per molti Natuzza Evolo è già santa. Una donna semplice, quasi priva di istruzione, testimoniò con la sua vita, e soprattutto con le sue sofferenze, una incrollabile fede.
    Grande è il pellegrinaggio delle persone a lei devote nel luogo in cui visse, Paravati, in Calabria. Ora un libro parla di un fenomeno particolare che interessò la donna per tutta la vita: "Le bilocazioni di Natuzza Evolo" di Valerio Marinelli (Graus Edizioni).
    "Tra i doni straordinari di cui Natuzza Evolo fu dotata, fu particolarmente abbondante quello della bilocazione: con questo termine viene indicata la presenza simultanea di una persona in due posti diversi. La spiegazione che si dà a questo raro fenomeno, manifestato da alcuni mistici e santi, è che l'anima - spiega l'autore del libro, che ha conosciuto Natuzza (Fortunata all'anagrafe) Evolo - possa rendersi visibile o percepibile a distanza con il suo corpo spirituale, mentre il corpo fisico rimane nel posto in cui il mistico si trovava prima della bilocazione".
    Le bilocazioni di Natuzza sono state documentate da centinaia di testimonianze. esse avvenivano - secondo quanto riferito dagli stessi testimoni - con varie modalità: in modo visibile con l'apparizione di Natuzza; in modo invisibile ma con la percezione di voci o rumori, di profumo, e anche con il rinvenimento di macchie di sangue o di emografie lasciate da Natuzza nel posto raggiunto in bilocazione. "Lo scopo delle bilocazioni - spiega ancora Marinelli - era quello di confortare, aiutare, rafforzare la fede, convertire, salvare da pericoli, talvolta guarire. Chi era presente in quei momenti accanto al suo corpo fisico la vedeva leggermente distratta e un po' assente".
    Nel volume viene presentata un'ampia raccolta di testimonianze di bilocazione, rilevate dall'autore nell'arco di oltre trent'anni, per mezzo di interviste fatte ai protagonisti.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie