Card. Bassetti, calo nascite è emergenza

Per presidente Cei "non è questione politica ma di civiltà"

(ANSA) - PERUGIA, 15 LUG - "Il calo delle nascite, oggi, è una vera emergenza italiana. E probabilmente è la più grande emergenza dell'Europa": a sottolinearlo è il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve. "Non è una questione politica di destra o di sinistra - aggiunge -, e non è neanche soltanto una questione di soldi o di sgravi fiscali (seppur necessari): è una questione di civiltà. Questo calo della natalità, infatti, è il segno di una crisi culturale che ha radici profonde nel nostro recente passato".
    Secondo il cardinale Bassetti "oggi esiste indubbiamente un problema di organizzazione politico-economica dell'intera società, ma ancor prima c'è una grande questione esistenziale e culturale". "In tutta Europa, ma forse dovremmo dire in tutto il mondo occidentale - prosegue -, la famiglia e i figli sono considerati nient'altro che un peso, un grosso intralcio all'affermazione e all'autodeterminazione del singolo individuo, un ostacolo alla carriera lavorativa e perfino all'arricchimento personale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie