Chiesa: a Roma missionari nei palazzi

Card. De Donatis, 'tante ingiustizie dilaniano abitanti città'

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Priorità ai giovani, alle famiglie e ai poveri: sono queste le linee indicate dalla diocesi di Roma a tutte le parrocchie della capitale per il prossimo anno pastorale, illustrate stasera a San Giovanni in Laterano. "E' di grande efficacia anche programmare una visita nelle case del quartiere, famiglia per famiglia, più prolungata nel tempo: benedizioni senza fretta", ha indicato il cardinale vicario Angelo De Donatis. "Può essere utile anche per i prossimi anni individuare un referente-missionario per ogni scala dei palazzi del quartiere", ha indicato il vicario per la diocesi di Roma.
    "Che cos'è l'ascolto del grido della città che ci accingiamo a compiere il prossimo anno? Non è soltanto la raccolta dolorosa ma doverosa delle tante sofferenze ed ingiustizie che dilaniano la vita degli abitanti di Roma - ha detto De Donatis -. C'è qualcosa di più", "ci ha detto il nostro vescovo Papa Francesco.
    È riconoscere la presenza e la voce" di Dio "al fianco dei piccoli e i poveri".
    Tra le novità che arriveranno nelle parrocchie romane ci sono anche le 'equipe pastorali', con un maggiore protagonismo dei laici, che coordineranno, con l'aiuto dei sacerdoti, i vari servizi e attività.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA