Percorso:ANSA > Nuova Europa > Energia > Energia: fondi in arrivo per link gas tra Croazia e Bosnia

Energia: fondi in arrivo per link gas tra Croazia e Bosnia

Progetto ridurrà grado di dipendenza da Russia

20 febbraio, 16:37
(ANSA) - BELGRADO, 20 FEB - Il distributore bosniaco di gas BH Gas ha firmato un accordo di finanziamento a fondo perduto con la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) e con l'Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (Usaid) nell'ambito del progetto di connessione della rete del gas della Bosnia-Erzegovina con quella della Croazia. Lo hanno reso noto i media locali. I fondi permetteranno la realizzazione di uno studio di impatto ambientale e studi di fattibilità.

Il progetto di interconnessione prevede la costruzione di un gasdotto da Zagvozd (Croazia) a Posusje e Travnik, in Bosnia, con un ulteriore ramo verso Mostar, creando un percorso alternativo di approvvigionamento di gas per la Bosnia ed Erzegovina. Il paese balcanico è attualmente dipendente dalle importazioni di gas russo via Serbia, ha riferito la tv regionale N1. BH Gas prevede che un piano dettagliato per il progetto potrebbe essere completato entro la fine del 2020, ha aggiunto l'emittente. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati