Percorso:ANSA > Nuova Europa > Ucraina > Borrell, non aumentare spese difesa senza coordinamento Ue

Borrell, non aumentare spese difesa senza coordinamento Ue

Weber, subito stop a petrolio e armi pesanti a Ucraina

06 aprile, 10:47
(ANSA) - STRASBURGO, 06 APR - "Bisogna porre fine a un livello di de-responsabilizzazione degli europei rispetto al problema della difesa ma sarebbe un grave errore se tutti gli Stati membri aumentassero proporzionalmente le loro spese nella difesa rispetto a quelle attuali perché rischiamo di moltiplicare gli attuali doppioni tenendo le stesse lacune.

Occorre un approccio coordinato per ottimizzare le risorse dei contribuenti". Lo ha detto l'Alto Rappresentante per la Politica Estera Josep Borrell intervenendo alla plenaria dell'Europarlamento.

"Gli uccisori di Bucha devono andare in tribunale. Mai più.

Abbiamo bisogno di inviare armi pesanti, i carri armati della Repubblica Ceca sono un buon segnale, ma se non c'è una no-fly zone, l'Ucraina ha bisogno anche di razzi. I soldi per Kiev non devono mancare. Le nuove sanzioni sono un buon passo ma perché è stato necessario tutto questo per farlo? In Ue c'è un vasto consenso sulla nostra risoluzione sul blocco immediato all'import di petrolio". Lo ha detto il capogruppo del Ppe Manfred Weber intervenendo alla plenaria del Parlamento Ue.

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati