Percorso:ANSA > Nuova Europa > Bielorussia > Il Padre di Protasevich,confessione estorta con la tortura

Il Padre di Protasevich,confessione estorta con la tortura

Anche per Tikhanovskaya è un'intervista 'condizionata'

04 giugno, 11:43
(ANSA) - ROMA, 04 GIU - "Conosco molto bene mio figlio e credo che non direbbe mai cose del genere. Lo hanno piegato e l'hanno costretto a dire ciò che era necessario". Lo ha detto all'Afp tv il padre del giornalista oppositore Roman Protasevich dopo che la tv bielorussa ha trasmesso un'intervista nella quale riconosce le sue responsabilità. Anche la leader dell'opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, ha parlato di un'intervista "condizionata". "Nessuno dovrebbe credere a queste parole perché sono state estorte attraverso l'abuso e la tortura di mio figlio", ha detto ancora il padre. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati