Percorso: Motori > I Protagonisti > Hackenberg nuovo membro board Audi AG per sviluppo tecnico

Hackenberg nuovo membro board Audi AG per sviluppo tecnico

Coordinera' anche i brand di Volkswagen, sostituendo Duerheimer

25 giugno, 18:11
Ulrich Hackenberg, nuovo membro board Audi AG per sviluppo tecnico Ulrich Hackenberg, nuovo membro board Audi AG per sviluppo tecnico

 ROMA - Dal prossimo primo luglio Ulrich Hackenberg sara' il nuovo membro del consiglio di Audi AG con delega allo sviluppo tecnico. Contemporaneamente Hackenberg avra' anche la responsabilita' per lo sviluppo tecnico di tutti i marchi del Gruppo Volkswagen. All'interno di Audi prende il posto di Wolfgang Duerheimer (55) che assumera' altre responsabilita' di gestione all'interno del Gruppo Volkswagen. ''Siamo lieti che Ulrich Hackenberg un ingegnere eccezionale ed esperto di Audi stia tornando al nostro marchio per essere anche responsabile dello sviluppo tecnico di tutti i brand di auto del Gruppo Volkswagen - ha dichiarato Rupert Stadler, CEO di Audi - Questo rafforza il ruolo della nostra marca all'interno del Gruppo nel suo complesso''. Hackenberg, 63 anni, ha ottenuto il dottorato in tecnologia automobilistica presso la RWTH Aachen University nel 1985.

Entrato lo stesso anno in Audi, diventando nel 1989 responsabile della 'Concept definition' e successivamente responsabile per la gestione tecnica del progetto di tutti i modelli dalla gamma.

Nel 1998 Hackenberg passa a Volkswagen, divenendo responsabile per le aree 'Sviluppo sovrastruttura' e 'Progettazione e Sviluppo'. Viene anche incaricato della ristrutturazione della direzione tecnica della Bentley Motor Cars in qualita' di membro del consiglio di amministrazione, con il compito di pianificare la nuova gamma di modelli Bentley. Nel 2002 rientra in Audi AG con responsabilita' per le aree 'Concept Development', 'Superstructure Development' ed 'Electrics/Electronics'. Hackenberg ha anche partecipato allo sviluppo della piattaforma longitudinale MLB, oggi base di numerosi modelli di fascia alta del Gruppo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA