Percorso:ANSA > Motori > Norme e Sicurezza > Via a corsi per le donne che non guidano da tempo

Via a corsi per le donne che non guidano da tempo

Lezioni pratiche per superare l'ansia di mettersi al volante

30 ottobre, 14:56
Via a corsi per le donne che non guidano da tempo Via a corsi per le donne che non guidano da tempo

ROMA - ''Donne al volante pericolo costante'', recita un vecchio proverbio un tantino discriminatorio. Un detto che pero' assume un certo rilievo se le signore, nonostante abbiano superato brillantemente l'esame di guida, hanno perso dimestichezza con il volante. Per superare la 'paura' di ritornare al 'comando' della propria vettura dopo un periodo di pausa, la Nuova Guida, network di autoscuole nato 3 anni fa e che oggi conta circa 200 affiliati in tutta Italia, lancia il primo corso di guida rivolto appositamente a loro.

Il corso e' rivolto alle donne di tutte le eta' che hanno superato l'esame per la patente ma che poi, per diversi motivi, si sono sedute pochissime volte alla guida dell'auto. Il pacchetto di formazione dedicato alle donne gia' patentate ma che hanno paura di guidare consiste in lezioni pratiche di guida. Tra le cose che preoccupano di piu' c'e' l'uso corretto della frizione, il parcheggio, la guida in strade ad alto traffico. Ma in generale il momento piu' difficile e' quando l'istruttore mette in autonomia l'allieva, che a quel punto deve decidere da sola cosa fare. In pratica e' l'arrivare a sentirsi pienamente sicura di se' il momento piu' delicato.

''Le donne in generale hanno un approccio alla guida piu' emotivo rispetto all'uomo, il quale guida invece in modo piu' istintivo - racconta Marcella Accogli, titolare di un'autoscuola del gruppo La Nuova Guida - , si sente subito sicuro al volante dopo poche lezioni, e anche se commette degli errori si mette in discussione piu' difficilmente. Invece la donna per sentirsi sicura deve avere il tempo di elaborare delle nozioni tecniche, un po' come a scuola, dove le donne sono piu' preparate, piu' precise''.

''Era da tempo che pensavamo a organizzare dei corsi dedicati alle donne - afferma Emilio Patella, Presidente de La Nuova Guida - volevamo dare una risposta piu' incisiva alle diverse richieste che ci pervenivano da donne gia' patentate. E cosi' abbiamo pensato di utilizzare l'approccio del nostro Metodo anche per dei corsi brevi di 'ripasso' alla guida. Siamo contenti - continua Patella - del fatto che funzionano e invitiamo tutte le donne a non avere vergogna di affrontare le proprie paure, perche' e' normale avere dei timori se si perde l'abitudine e la confidenza con la guida''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA