Percorso:Motori > News > Combattere lo stress, le donne lo fanno andando in moto

Combattere lo stress, le donne lo fanno andando in moto

Motocicliste USA, dal 1,5% del 2009 salgono al 12,5%

07 marzo, 14:55
Combattere lo stress, le donne lo fanno andando in moto Combattere lo stress, le donne lo fanno andando in moto

ROMA – Per combattere il logorio della vita moderna il mondo femminile sceglie di andare in motocicletta. Lo conferma un rapporto del Motorcycle Industry Council degli Stati Uniti, secondo il quale la percentuale di moto acquistate dal pubblico femminile è salita al 12,5% del 2013, rispetto al 10,5% del 2009.

“La donna di oggi ha più di prima bisogno di combattere lo stress” spiega Genevieve Schmitt , fondatrice e direttrice di WomenRidersNow.com, la principale organizzazione per i motociclisti di sesso femminile. ''Le mie lettrici mi dicono che essere in sella alla moto fa meraviglie per lo spirito. E’ come essere all’aria aperta a ricaricare le batterie della mente per aiutare a ritrovare chiarezza e pace interiore".

Per dare più valore alla sua affermazione Genevieve Schmitt riferisce alcune testimonianze raccolte direttamente dalle motocicliste “Sono un agente immobiliare che lavora a Scottsdale, in Arizona, una delle aree più ambite del paese, racconta Jan Kane, di 56 anni. “Andare in motocicletta è il modo migliore che ho trovato per rilassarmi dai ritmi della mia vita frenetica. Sentire il vento sul viso e sentirmi sulla strada, immersa nella natura, aiuta ad allentare i livelli di stress. Mi permette di dare le giuste priorità e di concentrarmi su ciò che è veramente importante. Guidare la moto è per me la miglior terapia per combattere lo stress, meglio di una giornata alle terme". Lo stesso discorso vale per Ashly Holland, 33 anni, di Livingston nel Montana “Se avessi scoperto prima quanti benefici per la salute mentale poteva regalare la guida della motocicletta, avrei iniziato molti anni prima. Ora che vado in moto ottengo per il relax della mente molto di più di quanto ne ottenessi stando distesa sul lettino della massaggiatrice”.

''Il pensiero che andare in moto possa procurare così tanti effetti benefici alla salute mentale sembra un controsenso - dice Genevieve Schmitt direttrice di WomenRidersNow.com - ma è sufficiente parlare con una motociclista per trovarla d’accordo sul fatto che guidare la moto è molto più efficace di quanto si possa immaginare, per creare un solido equilibrio mentale e della propria vita”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA