Percorso:Motori > News > Dalle auto all'abbigliamento, il debutto di Bugatti

Dalle auto all'abbigliamento, il debutto di Bugatti

Collezione presentata all'Accademia Brera con Adrien Brody

22 settembre, 17:21
La Bugatti al salone dell'auto di francoforte La Bugatti al salone dell'auto di francoforte

MILANO - Può una casa automobilistica nascere dall'arte e finire nella moda? È il caso di Bugatti, l'azienda fondata da una famiglia di artisti (Ettore Bugatti un importante designer di mobili e gioielli in stile Art Nouveau, il padre Carlo un arredatore, il nonno Giovanni Luigi uno scultore e architetto) che dopo cento anni di storia ha presentato oggi la sua collezione di abbigliamento e accessori.
Una proposta che si divide in due linee, la più elegante 'Ettore Bugatti' con il monogramma 'EB' e la 'Extreme Performance', sempre di lusso, ma con materiali tecnici.

"Non si tratta di una semplice operazione di merchandising - ha spiegato il managing director branded goods Massimiliano Ferrari - ma di un vero e proprio progetto di luxury lifestyle".

Saranno i clienti affezionati ad essere i più coccolati, perché solamente chi possiede un'auto Bugatti potrà sfruttare il servizio Tailor Made Bespoke con cui, per esempio, una borsa viene realizzata con lo stesso pellame scelto per l'automobile.

Bugatti, che ha ancora la sua sede in Alsazia e fa parte del gruppo Volkswagen, produce tutto l'abbigliamento e gli accessori "in Italia - ha precisato Ferrari- e si prepara a proporre le sue novità in un nuovo retail concept, che verrà svelato nel 2014 con l'apertura di due store a Beijing e Hong Kong. Poi in cinque anni arriveremo a 35 negozi nelle maggiori capitali, negli Usa, in Giappone, in Russia, Uk e Medio Oriente". Ci sarà un punto vendita anche a Milano, dove oggi il progetto è stato presentato all'Accademia delle Belle Arti di Brera in una serata con l'attore premio Oscar Adrien Brody.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA