Percorso:ANSA > Motori > News > Donne al volante piu' prudenti e attente degli uomini

Donne al volante piu' prudenti e attente degli uomini

La ricerca nel libro 'Grace & Race' presentato a Roma

22 maggio, 20:57
Il libro 'Grace & Race' presentato a Roma Il libro 'Grace & Race' presentato a Roma

ROMA, 22 MAG - Donne e motori, gioie e dolori, recitava uno dei tanti 'vecchi' proverbi sui guidatori in gonnella. Un luogo comune presto sconfessato dai dati diffusi di recente e che vedono le donne al volante decisamente piu' attente, diligenti e prudenti rispetto agli uomini. E' quanto emerge da alcune ricerche raccolte nel volume 'Race & Grace, Quando il volante e' rosa', scritto da Aldo Ferrara, Maria Leitner e Ezio Zermiani, ultimo della trilogia che comprende 'Il re di cuori', dedicato a Lorenzo Bandini e 'Tra polvere e bulloni', sulla storia della Targa Florio,e che e' stato presentato questo pomeriggio alla Galleria Segni Mutanti Arte contemporanea a Roma. Il docente di malattie cardiovascolari all'Universita' di Siena, Aldo Ferrara, la giornalista tv ed esperta di motori, Maria Leitner, e il telecronista di Formula Uno, Ezio Zermiani, analizzano in questo volume la 'questione femminile' al volante, partendo da un excursus storico, con il racconto della prima donna alla guida nel 1907, una conquista della liberta' di movimento ancora prima della conquista del diritto di voto, fino ad arrivare ai giorni nostri con tutte le 'chicche' utili per la scelta di un'auto fino a passare in rassegna le donne 'pilota' che sono riuscite a lasciare un segno nel mondo automobilistico.

In particolare, secondo una ricerca riportata nel libro, le donne, piu' degli uomini, vivono un rapporto ossessivo con la propria auto (73% contro il 64%). Gli uomini restano i piu' coinvolti in incidenti (84% contro il 77%) ed hanno una probabilita' tripla rispetto alle donne di restare uccisi. Le donne assumono anche atteggiamenti piu' corretti (il 53% confessa di effettuare sorpassi plurimi contro il 71% degli uomini), e ancora non si mettono al volante dopo aver bevuto un paio di birre. Il 21% supera i limiti di velocita' (33% nel caso degli uomini) e al semaforo giallo il 71% accelera contro il 76% degli uomini. Meno 'brave' per quanto riguarda la manutenzione dell'auto (il 14,4% non ha mai controllato la pressione delle gomme ed il 16% non ha mai portato la sua vettura dal meccanico), le donne vengono bocciate perche' sono meno propense all'uso della cintura e parlano al cellulare mentre guidano. Ma nonostante questo le donne, che nel libro vengono definite 'Grace' (Grazia, tipico nome femminile, ma il titolo si rifa' anche a due 'provette' pilote, Grace Kelly e Maria Grazia Lombardi), sono di sicuro piu' attente degli uomini, forse anche per quell'istinto protettivo nei confronti di se stesse e degli altri che da sempre le contraddistingue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA