Percorso:Motori > Mobilità Sostenibile > A Shanghai contro smog 10.216 euro per immatricolare l'auto

A Shanghai contro smog 10.216 euro per immatricolare l'auto

Gia' dal 1994 introdotto tetto nuove targhe. Oggi 9.000 al mese

28 febbraio, 15:19
A Shanghai contro smog 10.216 euro per immatricolare l'auto A Shanghai contro smog 10.216 euro per immatricolare l'auto

ROMA - Immatricolare un'auto nuova a Shanghai e' diventato ancora piu' difficile e costoso. All'asta organizzata dalle Autorita' locali - attraverso lo Shanghai Traffic, Transportation & Port Management Bureau - per fronteggiare il problema dell'inquinamento atmosferico e del sovraffollamento delle strade, il costo delle targhe e' cresciuto dell'11% rispetto a quello di gennaio, raggiungendo nell'ultima asta una media di 83.571 yuan (10.216 euro). Di fatto - fa notare Automotive News China nel riportare la notizia - il costo dell'immatricolazione di una vettura nuova supera, a Shanghai, quello stesso delle automobili prodotte localmente, bloccando le vendite dei modelli non di lusso in quell'area. La pratica dell'asta mensile, con un tetto attuale di 9.000 targhe, e' stata introdotta a Shanghai dal 1994 e da allora il loro costo e' progressivamente aumentato fino al valore record di febbraio. Nel panorama cinese Shanghai e' l'unica citta' a richiedere un pagamento per le targhe, dato che le assegnazioni a Beijing, Guiyang e Guangzhou sono egualmente contingentate ma senza alcun costo per l'utente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA