Percorso: Motori > Analisi e Approfondimenti > E' Mosca la capitale mondiale del traffico, 66% congestione

E' Mosca la capitale mondiale del traffico, 66% congestione

Palermo al quinto posto con il 39%, Roma al decimo con il 33%

09 aprile, 18:52

KIEV - E' Mosca la capitale mondiale del traffico. Lo sostiene uno studio della TomTom che ha analizzato la situazione in 160 citta' del mondo e stilato una classifica nella cui 'top ten' si trovano anche due citta' italiane: Palermo, al quinto posto, e Roma, al decimo. Secondo l'azienda olandese che produce sistemi di navigazione satellitare, il traffico nella capitale russa fa aumentare mediamente del 66% i tempi di percorrenza quando le strade sono relativamente poco intasate, ma nelle ore di punta al mattino e alla sera si arriva addirittura al 106 e al 138%.

Questo significa che un viaggio che richiederebbe 60 minuti nelle ore di punta costringe gli automobilisti a rimanere intrappolati nel traffico moscovita mediamente per due ore e un quarto. ''Le autorita' di Mosca spendono piu' soldi di qualsiasi altra citta' al mondo per i problemi stradali, ma il problema resta perche' le soluzioni offerte sono basate sul tradizionale modo di pensare sovietico'', osserva Mikhail Blinkin, capo del centro di ricerca sulla viabilita' della Scuola superiore di Economia. Ma se a Mosca circolano 4 milioni di auto e l'indice di congestione e' del 66%, anche la Citta' eterna non scherza con il suo 33%. La capitale italiana del traffico e' pero' Palermo, che arriva a una congestione del 39%. La TomTom, insomma, sembra quasi dar ragione allo zio di Johnny Stecchino, quando in una famosa scena del film di Benigni diceva che il vero problema di Palermo e' ''il traffico vorticoso, tentacolare, che ci impedisce di vivere''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA