Molise
  1. ANSA.it
  2. Molise
  3. ANSA-IL PUNTO/COVID:Molise,145 nuovi positivi da 845 tamponi

ANSA-IL PUNTO/COVID:Molise,145 nuovi positivi da 845 tamponi

Alcuni sindaci sospendono lezioni in presenza nelle scuole

(ANSA) - CAMPOBASSO, 07 GEN - In Molise nelle ultime 24 ore sono diminuiti i nuovi casi di contagio da Covid-19, ma anche il numero dei tamponi processati. Da oggi l'Azienda sanitaria regionale (Asrem) ha iniziato a fornire anche i dati distinti per test molecolari e antigenici. In totale i nuovi contagi in regione sono 145 (ieri 207), di cui 60 emersi dai tamponi molecolari, 85 da quelli antigenici, a fronte di 845 tamponi refertati, ieri 1.209. Il tasso di positività è del 17,1 per cento. I nuovi ricoveri nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale Cardarelli di Campobasso sono due, un dimesso dallo stesso reparto, 27 guariti. La situazione dei ricoveri è la seguente: 24 in malattie infettive, uno in più rispetto a ieri, due in terapia intensiva (invariato). Di questi, 10 non sono vaccinati contro il Covid, 9 hanno ricevuto la seconda dose o dose unica, 7 la terza dose.
    I casi attualmente positivi in regione sono 3.439, di cui 3.354 diagnosticati con tampone molecolare, 85 con quello antigenico. I soggetti asintomatici a domicilio sono 3.396, quelli in isolamento 3.871. Dall'inizio dell'emergenza le visite domiciliari effettuate dalle Unità speciali di continuità assistenziale (Usca) sono 8.480.
    Il sindaco di Campobasso ha disposto la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado dal 10 al 15 gennaio. Provvedimenti simili sono stati adottati dai primi cittadini di altri Comuni. Il direttore generale per la Salute della Regione, Lolita Gallo, ha accreditato il reparto di Malattie infettive dell'ospedale Cardarelli di Campobasso quale Centro prescrittore del farmaco Molnupiravir per il trattamento della malattia da Covid-19 nei pazienti adulti non ospedalizzati con malattia lieve-moderata di recente insorgenza e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di Covid grave.
    L'organizzazione della logistica e dello specifico percorso assistenziale è stata demandata all'Asrem. Prevede per i Medici di medicina generale (Mmg), Pediatri di libera scelta (Pls) e medici delle Usca, nonché per "i medici che abbiano l'opportunità di entrare in contatto con pazienti affetti da Covid-19, con malattia lieve-moderata di recente insorgenza e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di Covid-19 grave, il compito di individuare e selezionare i pazienti da inviare al Centro proscrittore". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie