Molise

Comunali a Isernia, unico obiettivo: migliorare la città

Tre profili totalmente diversi per la corsa a sindaco

Tre profili totalmente diversi quelli dei candidati sindaco a Isernia, non solo per Dna politico, ma con un obiettivo comune, anche se diversamente declinato nei rispettivi programmi: portare Isernia nell'Olimpo delle città di respiro europeo. Gabriele Melogli, 75 anni avvocato e membro del Consiglio Nazionale forense, è il candidato del centrodestra, senza Fratelli d’Italia; Cosmo Tedeschi, 57 anni, fondatore di un gruppo imprenditoriale, è il candidato di Fratelli d’Italia. Una frattura insanabile che vede su fronti contrapposti il governatore del Molise, Donato Toma, a sostegno di Melogli, e l'ex governatore del Molise, Michele Iorio (oggi consigliere regionale FdI) a sostegno di Tedeschi. Ma c'è di più. La Lega ha presentato la lista nella coalizione di Melogli, ma ha pezzi anche nelle liste di Tedeschi: due consigliere comunali uscenti.

Piero Castrataro, 46 anni, ingegnere nucleare, è il candidato del centrosinistra con Pd e Movimento Cinque Stelle alleati. Tutti e tre sono, poi, appoggiati da diverse liste civiche per un totale complessivo di circa 500 candidati consiglieri, in pratica quasi uno per ogni famiglia isernina. Melogli è già stato sindaco per due legislature consecutive (2002-2007 e 2007-2012), eletto a capo di una coalizione di centro guidata da Forza Italia. Nel 2016 si candida per la terza volta, ma viene sconfitto al ballottaggio dall'uscente Giacomo d'Apollonio. La madre di Gabriele Melogli, Vera Montesoro, è stata la prima sindaca della città di Isernia negli anni '60. Tedeschi si candida per la prima volta nel 2007 al Comune di Isernia e viene eletto consigliere in quota all'Italia dei Valori. Nel 2009 è eletto al Consiglio provinciale di Isernia, nel 2011 al Consiglio regionale del Molise, nella Circoscrizione provinciale di Isernia, per la Lista Italia dei Valori. Nel 2016 si candida sindaco a Isernia, ma non riesce a raggiungere lo scranno più alto di Palazzo San Francesco. Castrataro, allievo della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, tra il 2005 e il 2006 è stato visiting student presso il Dipartimento di Bioingegneria della Stanford University in California (USA) e summer student presso il FermiLab di Chicago (USA). Militante della Sinistra Giovanile a Isernia, è stato vicesindaco e assessore esterno nel 2012 con il sindaco Ugo De Vivo (centrosinistra), aveva la delega all'Ambiente.

Molti i confronti pubblici, ai quali nessuno dei tre si è sottratto, dai toni accesi nei passaggi fondamentali dei rispettivi programmi, ovvero su come cambiare in meglio il volto della città. Diverse le modalità di conduzione della campagna elettorale: 'Un caffè con Piero', l'iniziativa di Castrataro per illustrare il programma, accompagnato talvolta dai big della politica per lui in città come per Melogli. Tedeschi gira Isernia in camper, Giorgia Meloni non è arrivata, ma ha preparato un videomessaggio diffuso attraverso i canali social.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie