Rifiuti: sono 46 i Comuni ricicloni in Molise

Assessore Termoli Rita Colaci,orgogliosi per premio Legambiente

(ANSA) - TERMOLI, 13 FEB - Sono 46 i paesi del Molise premiati da Legambiente come Comuni ricicloni, raddoppiati rispetto all'anno precedente. Per tutti il riconoscimento per aver raggiunto almeno il 65% di raccolta differenziata. Ben 41 sono nella provincia di Campobasso e 5 in quella di Isernia. Per tutte le amministrazioni destinatarie del titolo c'è soddisfazione. Il premio è stato conferito all'assessore comunale all'Ambiente Rita Colaci nell'ambito dell'evento "Ecoforum" andato in onda sull'emittente televisiva "Telemolise".
    La percentuale regionale di raccolta differenziata è passata dal 38,4% del 2018 al 50,3% del 2019, mentre la produzione pro-capite di rifiuti indifferenziati nel 2019 è pari a 181,2 kg/ab/a registrando una diminuzione notevole rispetto a quella dell'anno precedente. In netto aumento anche i comuni Rifiuti Free, quelli che sono riusciti a ridurre il secco residuo sotto ai 75 kg per abitante/anno, che diventano 22 di cui 18 nella provincia di Campobasso e 4 in quella di Isernia. Il Comune che raggiunge la più alta percentuale di raccolta differenziata è Montefalcone del Sannio con l'84,8%. Sorpassa di qualche punto decimale il Comune di Ferrazzano (Campobasso), che ha ottenuto l'84,1% ma riesce ad essere ancora sul primo gradino del podio dei comuni Rifiuti Free, avendo abbattuto la produzione di rifiuto secco residuo sotto i 25,9 kg/ab.
    Sulle politiche ambientali l'amministrazione comunale termolese sta improntando nuove iniziative. "Questo riconoscimento di Legambiente ci rende orgogliosi - dichiara la Colaci - perchè dimostra che stiamo lavorando bene con la differenziata porta a porta. Siamo entrati nel 2019 e la differenziata era al 37,9%.
    Da subito abbiamo cercato di rilanciare il servizio in stretta collaborazione con la Rieco-Sud. In 6 mesi abbiamo raggiunto il 69,4% con un valore massimo del 72,18%. Nel 2020 abbiamo superato il 79 per cento con una crescita esponenziale. Abbiamo ottenuto una riduzione dell'indifferenziata, dalle 7.339 tonnellate del 2018 alle 5 mila del 2019". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie