Covid: Gravina attacca Asrem, dati imprecisi su contagi

Sindaco Campobasso, ecco perché ho chiuso le scuole

(ANSA) - CAMPOBASSO, 08 GEN - I dati in possesso del Comune di Campobasso sull'andamento epidemiologico nelle scuole della città "sono minori e contraddittori" rispetto a quelli in possesso lo scorso dicembre. Lo afferma il sindaco del capoluogo, Roberto Gravina, motivando la decisione presa il 6 gennaio di sospendere le attività didattiche in presenza per le scuole primarie e chiudere quelle dell'infanzia e gli asili. Il primo cittadino punta il dito in direzione dell'Azienda sanitaria regionale (Asrem), sottolineando che il Molise, come emerge dal Rapporto Covid (63/20) dell'Istituto superiore di sanità (Iss), è "l'unica regione dove non vengono raccolti dati sui casi Covid tra il personale scolastico". Inoltre, "insieme ad altre 5 regioni viene indicata per non essere stata in grado di riportare le informazioni relative al setting in cui si sono verificati i focolai. Non appena il quadro sarà finalmente chiaro - conclude - Campobasso, che mai aveva chiuso le scuole finora, tornerà alla normalità, come tutti auspichiamo". Gravina nei giorni scorsi aveva denunciato il mancato invio da parte dell'Asrem di dati aggiornati sulla situazione epidemiologica.
    "Da ieri - ha fatto sapere - l'Asrem ha ripreso la trasmissione, come da noi più volte richiesto", però, "sono ancora lontani dalla qualità e dalla precisione che il momento richiede, visto che riportano nominativi di persone che sono purtroppo decedute". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie