Scuola: Uds Campobasso, restano lacune in sistema

Evidenziate da situazione pandemica

(ANSA) - CAMPOBASSO, 05 GEN - "La scuola 'si-cura' non si chiude". Lo sostiene l'Unione degli studenti (Uds) di Campobasso in una nota, intervenendo sull'ipotesi riapertura per le scuole superiori l'11 gennaio. "Già da tempo la Ministra ha garantito una scuola sicura e adatta alle necessità di questo periodo delicato e di emergenza. Evidentemente - osserva l'Uds - basta poco per rendersi conto di quante lacune stia riservando il sistema scolastico in questa situazione. Ciò che vogliamo, sia chiaro, è che non stiamo chiedendo scuole chiuse, ma che ora c'è il bisogno di luoghi della formazione aperti e in linea con il bisogno di sicurezza. Ad ottobre gli studenti di tutta Italia si sono mobilitati per gridare di quanto l'insicurezza all'interno delle classi fosse palese e - si legge nella nota - di quanto risultassero necessari finanziamenti per un trasporto pubblico efficace. Abbiamo avuto l'occasione di far salire a galla il problema di una didattica frontale ed inefficace e di classi troppo strette per garantire il distanziamento sociale.
    Nonostante le nostre chiare richieste non è cambiato nulla, e questo basta a richiedere a gran voce le necessità degli studenti del territorio". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie