Reddito cittadinanza, Gdf Larino denuncia 10 'furbetti'

Indagini coordinate dal Procura frentana

(ANSA) - LARINO, 17 DIC - Dieci "furbetti" del reddito di cittadinanza scoperti e denunciati dalla Guardia di Finanza di Larino. Le indagini delle Fiamme Gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica frentana, hanno permesso di acquisire elementi e riscontri determinanti per la segnalazione all'Autorità giudiziaria e amministrativa delle 10 persone che hanno percepito indebitamente le somme. Diverse le posizioni di persone che, pur di ottenere l'accesso al beneficio, hanno dichiarato falsamente di averne diritto autocertificando qualità proprie o di familiari non rispondenti al vero. La maggior parte dei 'furbetti' ha omesso di dichiarare patrimoni immobiliari e redditi propri o di familiari appartenenti allo stesso nucleo che, per la loro entità non avrebbero permesso il beneficio del contributo assistenziale. In un caso, addirittura, un imprenditore, pur avendo conseguito un reddito d'impresa di 49 mila euro circa nell'anno di riferimento, aveva attestato all'Inps un reddito pari a zero. Oltre alle denunce in sede penale, diverse le segnalazioni all'Inps per i conseguenti adempimenti di carattere amministrativo nonché per la sospensione della liquidazione del contributo e le conseguenti procedure di recupero delle somme illecitamente percepite, complessivamente anche fino a 100.000 euro. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie