Covid: Toma, nuovi posti letto in malattie infettive

Governatore, al via anche tamponi drive-through

(ANSA) - CAMPOBASO, 26 OTT - Dopo lo sdoppiamento della Terapia intensiva all'ospedale Cardarelli di Campobasso attraverso la quale sono stati creati percorsi e strutture differenti per pazienti Covid e non-Covid, "arriva un altro tassello per potenziare le misure di intervento per fronteggiare il virus". Lo annuncia il presidente della Regione, Donato Toma.
    È stato effettuato, questa mattina, l'ultimo sopralluogo da parte della Direzione generale dell'Asrem presso il reparto di Malattie infettive del nosocomio. Al quinto piano della struttura di contrada Tappino è stato realizzato un ampliamento per aumentare i posti letto, incrementandoli ulteriormente rispetto alla Fase 1, quando c'era stato già un primo aumento.
    "Si tratta - spiega Toma - di una misura per affrontare la recrudescenza del virus e rafforzare la strategia preventiva messa in campo di concerto tra Regione e Asrem. È stata modificata e rafforzata la gestione dei tamponi per fronteggiare l'enorme mole di pazienti sui quali effettuare screening. A tal riguardo - osserva - va evidenziato come il Molise risulti essere la seconda regione d'Italia per numero di tamponi effettuati. Le squadre che testano i molisani e il Dipartimento di Prevenzione che ne coordina le azioni, al lavoro da dieci mesi senza sosta, sono stati potenziati. Le forze messe in campo sono sempre maggiori, così come l'impegno organizzativo. Ad esse va il mio personale ringraziamento e quello della Direzione Asrem". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie