Coronavirus, Florenzano 'i tamponi non sono stati persi'

Il dg Asrem chiarisce la vicenda che ha generato apprensione

(ANSA) - ISERNIA, 17 OTT - "I campioni non sono stati persi, ma rientrano nella fisiologica percentuale di errore che esiste in questo genere di screening". Così, in una nota, il direttore generale dell'Asrem Oreste Florenzano chiarisce quanto accaduto per i tamponi molecolari effettuati a Venafro (Isernia), martedì scorso, e non processati a Campobasso. "La necessità di avere responsi certi - prosegue - ha comportato la ripetizione di tamponi non processabili e giudicati non idonei. I tempi del Molise restano concisi rispetto alle altre regioni italiane".
    Florenzano annuncia inoltre: "Stiamo potenziando sia il numero di persone dedicate a questo complesso lavoro sia la logistica e i canali di comunicazione. Sono accorgimenti naturali legati alla crescita del numero di esami che effettuiamo costantemente, ormai vicini ai mille giornalieri". Infine, l'invito: "a mantenere la calma. L'aumento del numero di contagi può preoccupare, ma tenere i nervi saldi aiuta tutti a gestire meglio l'emergenza". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie