Droga: Molise, numeri allarmanti e fenomeno non percepito

Dati pubblicati nel libro 'Una popolazione a strati'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 29 GIU - La drammaticità del fenomeno relativo alla diffusione e uso della droga in Molise, evidenziato anche dalla campagna di prevenzione e sensibilizzazione 'Molise - Senza sostanze stupefacenti' promossa dal Procuratore di Campobasso, Nicola D'Angelo, trova ulteriori conferme. Nello studio osservazionale pubblicato nel libro 'Una popolazione a strati' (Rubettino Editore) dell'ex direttore generale dell'Azienda sanitaria regionale del Molise (Asrem), Gennaro Sosto, sono riportati numeri allarmanti. "Nel Molise - si legge - i dati ufficiali non sono esaustivi per dare una dimensione del fenomeno dell'uso delle droghe. Rispetto a questi dati la nostra osservazione ha documentato che tale fenomeno ha dimensioni molto più cospicue". L'abuso cronico di sostanze stupefacenti in Molise, secondo quanto si apprende, ha una dimensione di 15.200 casi. Il fenomeno della dipendenza sembra essere prevalente nel sesso femminile con il 54% dei casi. La distribuzione per fasce di età vede un maggior numero di casi nella fascia 0-18 anni (41%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie