Coronavirus: esperto, inattività fisica aumenta stress

Docente Chieti, stare fermi diminuisce livelli autoefficacia

(ANSA) - PESCARA, 2 APR - "Le ricadute sul piano psicologico sono evidenti, perché in mancanza di attività fisica diminuiscono i livelli di autoefficacia e non si raggiunge il necessario equilibrio relativo al bilanciamento. Ciò si traduce in una minore capacità di rispondere allo stress". Così Maurizio Bertollo, docente di Attività motoria all'Università d'Annunzio di Chieti Pescara, specializzato in Psicologia dello sport, in merito alle ripercussioni generate dalla forzata reclusione alla quale sono sottoposti i cittadini per via dell'emergenza coronavirus.
    "E' dimostrato che l'attività fisica produce grossi benefici sul piano mentale e dell'equilibrio psichico - prosegue Bertollo - dunque il rischio concreto è che una volta finita questa situazione di emergenza dovremo pagare troppi psicologi e psichiatri". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie