'Il Chimico Professionista' ha 10 anni

Periodico dell'Ordine interregionale premiato a Gallipoli

(ANSA) - CAMPOBASSO, 5 FEB - Coniugare il rigore della notizia con l'esigenza di rendere accessibile, nei contesti d'interesse, la fruibilità delle informazioni. Con questo obiettivo nacque, dieci anni fa, per volontà di Fabrizio Martinelli, presidente dell'Ordine interregionale dei Chimici e dei Fisici di Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise, il periodico 'Il Chimico Professionista' che proprio nel decimo compleanno è stato premiato al 'Festival dell'Informazione Giornalistica locale' di Gallipoli. "Avvicinare il territorio alla professione è una sinergia fondamentale per un settore che guarda sempre con maggiore attenzione al rispetto dell'ambiente in un quadro in continua evoluzione normativa - spiega Martinelli - Un esperimento che coniuga rigore della notizia e semplificazione del linguaggio, avvicinando anche i giovani alla categoria".
    L'intento del periodico è "implementare la necessità di trasparenza dell'ente divulgando notizie, eventi, momenti di vita ordinistica sul mondo dei chimici e della chimica, dei fisici e della fisica". "Dieci anni fa, quando erano ancora largamente utilizzati i classici bollettini per gli addetti ai lavori - ricorda il presidente dell'Ordine - ho ritenuto lungimirante creare un vero e proprio periodico di informazione che andasse oltre il nostro contesto professionale". Tra i titoli del numero di gennaio 2020 "Riscaldamento globale ubiquitario e sincrono"; "Roma, Pescara, Cassino, Esperia: più dialogo con le istituzioni", sulle relazioni avviate dall'Ordine con Università, scuola e territori e il confronto di recente aperto con la Regione Abruzzo sul riconoscimento della professione sanitaria; "Cannabis light, falsi miti e opportunità. Aspetti giuridici e ruolo del Chimico nella filiera della canapa industriale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie