Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Porti: Patuanelli, pazientare per il regime 'franco' a Trieste

Porti: Patuanelli, pazientare per il regime 'franco' a Trieste

Regime extradoganale, per il ministro ha un' 'attrattività mostruosa'

07 novembre, 21:14
Porti: Patuanelli, pazientare per il regime 'franco' a Trieste Porti: Patuanelli, pazientare per il regime 'franco' a Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 04 NOV - "Abbiamo aspettato 70 anni, permettetemi ancora qualche mese": questo è quanto dichiarato dal ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, in occasione di un webinar organizzato a Trieste dal think tank "Luoghi comuni", relativamente alla completa attuazione del regime di porto franco internazionale di Trieste, previsto dall'allegato ottavo del trattato di pace del 1947 e da allora mai applicato completamente.

Ora, come sottolineato da Patuanelli, "dopo anni di silenzio, c'è grande attenzione da parte del ministero". Per Patuanelli, "Trieste, grazie alle capacità dimostrate dal presidente dell'Autorità di sistema dell'Adriatico nord orientale, Zeno D'Agostino, è candidata ad assumere un ruolo centrale a livello geopolitico soprattutto in rapporto al profondo est, e per fa si che ciò avvenga bisogna mettere in moto il regime di extra doganalità che ha, soprattutto all'estero, un'attrattività mostruosa". Obiettivo dichiarato del ministro è quello che da Trieste "parta una vera e propria autostrada adriatica piena di traffici che metta in connessione lo scalo internazionale con i traffici mondiali" (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA